receptiongiardinosoft reception hotel leonardo
home-link
Monastero di Santa Giulia e Museo della Città
dal 2011 Patrimonio dell'Umanità UNESCO
Monastero di Santa Giulia e Museo della Città
Questo maestoso complesso di edifici, tappa obbligatoria per la visita alla città di Brescia, sorge sui resti di una struttura ecclesiastica del VII secolo.
Scrigno dei tesori della storia e dell`arte bresciana, Santa Giulia racconta 1500 anni di eventi e vicissitudini delle popolazioni che hanno abitato questa terra, a partire da Desiderio, re dei Longobardi, che edificò nel 753 il Monastero di San Salvatore sui resti di un preesistente edificio religioso.
Successivamente dedicato a Santa Giulia e dato dal re alla figlia Anselperga, il sito ha vissuto numerose trasformazioni, per giungere ai giorni nostri come una tra le più significative opere architettoniche d`Italia.
Al suo interno è stato allestito il Museo della Città, capace di raccogliere importanti e rari reperti, testimonianze dei vari periodi storici: antico, celtico, romano, longobardo, comunale, fino alla dominazione veneta. Sono in mostra anche preziose raccolte che provengono dalle donazioni di grandi ed antiche collezioni private.
Organizzato su un`enorme ed articolata area, la struttura ospita periodicamente mostre dedicate a specifici temi e periodi storici ed artistici. Il grandioso complesso di edifici, che costituiva un tempo il magnifico monastero benedettino femminile di Santa Giulia in Brescia, rappresenta oggi il forziere dei tesori di arte e di storia della città di Brescia.
Dal 2011 il Monastero di Santa Giulia è Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Il sito iscritto nella celebre Lista "I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”, che oltre a Brescia include anche Cividale del Friuli, Torba - Castelseprio, Campello sul Clitunno, Spoleto, Benevento e Monte Sant'Angelo, comprende le più importanti testimonianze monumentali longobarde esistenti sul territorio italiano, sparse dal nord al sud della penisola, laddove si estendevano i domini dei più importanti Ducati longobardi.
Il sito rappresenta il grande patrimonio artistico ed architettonico delle gentes Langobardorum che espressero quelle prestigiose forme monumentali solo successivamente il loro stanziamento in Italia, avvenuto in seguito ad un lungo periodo di migrazione che dalla Scandinavia li vide attraversare i paesi del nord-est europeo.
A testimonianza della cultura longobarda in tutta la sua universalità, l'esposizione di oggetti e documentazioni, frutto di un'importante opera di studio e ricerca, rappresentano una visita di grande valore storico e di indiscutibile fascino scenografico.

per raggiungere il Monastero di Santa Giulia e Museo della Città
adiacente l'Hotel Leonardo si trova la fermata dell'Autobus Linea 1; salire sul mezzo che porta in direzione Masaccio, scendere alla prima fermata dopo la galleria e, a piedi, imboccando Via Musei, si giunge in pochi minuti al Monastero di Santa Giulia.
Tempo totale di percorrenza: 15 minuti.



wi fi in tutte le stanze sky television in tutte le camere brescia città dell'unesco
Hotel Leonardo - via Pietro Dal Monte, 40 - 25133 Brescia, Italia
telefono: +39 030 397 391 - Fax +39 030 306530 - email: info@hotel-leonardo.com
partita iva: 00820250173
copyright Hotel Leonardo 2012
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
powered by infonet srl piacenza